lunedì 3 aprile 2017

il Niubbo sulla via del Panda (Pendragon Game Studio)

Inizia l'intensa settimana post Play. Debuttiamo con un articolo del Niubbo che ha avuto il piacere di farsi una nuotata nell'acquario (la saletta demo) della Pendragon e provare in antepria uno dei prossimi giochi in uscita. Il risultato è un gioco che ci ha ingolosito tutti! (n.d.K.)

Il ritorno dalla Play 2017 mi lascia un piacevole senso di abbuffata ludica e il piatto forte lo sforna Pendragon Game Studio che ci permette di provare in anteprima “The way of Panda”. Lavoro a sei mani per il trio di autori formato da Andrea Mainini, Walter Obert e Alberto Vendramini, più le due di Davide Corsi che ne è l'illustratore.




Tedesco puro questo titolo porta la nostra attenzione sulla mappa di una parte del Giappone feudale dove le città ridotte a villaggi oppressi dai banditi cercano di risorgere. Ogni giocatore controllerà tre miniature di panda, un monaco, un mercante e un guerriero, incrementandone i poteri o le abilità per sconfiggere i banditi e ricostruire i vari edifici. Molte le meccaniche con una giusta interazione tra i giocatori. Particolare la plancia azioni con ben 49 possibilità di scelta vincolata da una track. Per poter svolgere un'azione dovrò prima di tutto preoccuparmi di avere i cubetti necessari dopodiché dovrò anche possedere il necessario numero di punti azioni. Più l'azione che voglio fare è forte e più mi costerà.

La versione proposta non è definitiva ma offre già buonissimi materiali e un solido design. Si parte con una mappa piuttosto piatta che varia però tantissimo in base ai differenti setup. Durante la partita vedremo sorgere uno dopo l'altro le varie costruzioni ed insieme ad esse aumenterà anche la tensione nel riuscire a soddisfare i bonus punteggio in uno spazio sempre più ristretto.
Fino a 4 giocatori da 12 anni in su per 90-120 minuti in una bella spremuta di meningi per ottimizzare al meglio il piazzamento e la successione di azioni possibili.

Ringraziando Pendragon Game Studio della possibilità non ci resta che attendere l'uscita della versione definitiva prevista per l’autunno 2017.

1 commento:

  1. Il gioco sembra interessante, ma la copertina è di un trash unico XD
    PS: il adoro il trash

    RispondiElimina